Cava delle Arti

Non nasce teatro laddove la vita è piena, dove si è soddisfatti. Il teatro nasce dove ci sono delle ferite, dove ci sono dei vuoti. E’ lì che qualcuno ha bisogno di stare ad ascoltare qualcosa che qualcun altro ha da dire a lui.

Jacques Copeau

Lavorando in campo didattico e di produzione teatrale, nel corso del tempo si è specializzata su un metodo che unisce tradizione e teorie del lavoro sul personaggio più moderne, attraverso la contaminazione di Commedia dell’Arte, melodramma e lavoro sul personaggio, suscitando un interesse a livello internazionale.

Nel 2010 ha organizzato a Bologna la Prima giornata mondiale della Commedia dell’Arte (25 febbraio) promossa dall’associazione SAT e patrocinata dall’UNESCO e dall’ITI – Istituto Teatrale Internazionale – Centro Italiano.

Nel 2012 vince il PREMIO ENRIQUEZ 2012 CITTÀ DI SIROLO – sezione premio internazionale per la drammaturgiacon lo spettacolo MIO PADRE  di Hisashi Inoue. Premio come miglior regia e miglior interprete a Massimo Macchiavelli, miglior interpretazione femminile a Tania Passarini, e premio alla Fraternal Compagnia per la comunicazione teatrale di impegno sociale e civile.

La Compagnia ha realizzato diverse tournée all’estero, in Giappone presso le Università di Osaka, Kyoto, Yamagata, Hamamatsu, Kumamorto e presso gli Istituti Italiani di Cultura di Tokyo e Osaka; in Turchia, all’Intercultural Art Dialogue Festival di Beyoglou, Istanbul; in Spagna, alla Giornata Mondiale della Commedia dell’Arte, Malaga; in Polonia al ProContra Festival di Stettino; e ancora a Parigi, Bordeaux e al FESTIVAL D’AVIGNONE 2019.

Con i giovani attori in formazione presso i propri corsi, realizza diverse produzioni, una delle quali vince il Primo premio a INCORTO TEATRALE Festival di Roma organizzato da Artemia e il Premio del Pubblico al POVERARTE Festival di Bologna (2016).

Ricorre quest’anno il ventennale ricco di novità con nuovi Festival, corsi, pubblicazioni e progetti speciali.

Le attività hanno ricevuto i contributi di: Regione Emilia Romagna, Comune di Bologna, Provincia di Bologna, Quartiere Savena, Quartiere San Vitale, Fondazione del Monte, Fondazione Carisbo, Emilbanca, Accademia di Belle Arti, Legacoop, Aics.

Un luogo d'immaginazione contro l'emarginazione

Cos’è per te la Cava delle Arti ?

Risponde Chiara de Francesco, Asimmetrie ArtisticheSpesso nell’universo delle compagnie teatrali, trovare una casa è una delle più grandi difficoltà, soprattutto per chi ha bisogno di un vero inizio. Scoprire l’esistenza di un luogo come la Cava delle Arti è la fortuna più grande che possa capitare a qualsiasi attore, e senza alcuna aspettativa lo è stata per noi, una compagnia emergente che spesso si ritrovava a dover provare in spazi di vita quotidiana, come una piccola cucina, una stanza da letto o in un parco, nonostante le temperature invernali. 

PROGETTI

FraternalCompagnia APS è un’associazione Culturale di Promozione Sociale e in 20 anni di attività numerose sono le iniziative realizzate. Attualmente si occupa principalmente di progetti di diffusione della Commedia dell’Arte sul territorio nazionale e internazionale (produzioni e workshop). Sul territorio bolognese opera attraverso l’organizzazione di Festival ed eventi nel e nelle Scuole Secondarie attraverso lezioni/spettacolo. Si occupa inoltre di formazione teatrale (Accademia di Teatro dell’Arte – Scuola di Teatro Louis Jouvet) e di progetti di Teatro Civile e Sociale soprattutto inerenti il tema della memoria.

Per un breve elenco dell’attività passata realizzata nei primi 15 anni puoi cliccare qui: ELENCO PROGETTI

Dossier:    PROGETTI CULTURALI       PROGETTI SOCIALI