Insegnanti

Massimo Macchiavelli: insegnante, attore e regista, si perfeziona presso il Centro Interfacoltà Musica e Spettacolo a Bologna come aiuto regista di Gianfranco Ferri, dove già dal 1991 inizia ad insegnare recitazione. Attualmente dirige la Fraternal Compagnia – Scuola di Teatro Louis Jouvet, occupandosi altresì di Teatro Sociale. Ha studiato tra gli altri con: Claudia Contin, Ivan Baciocchi, Marcel Marceau, Yves Lebreton, Gilles Coullet, Bogdan Jerkovic, Joanna Lopez. Ha scritto e adattato numerosi testi teatrali, tenuto stage in italia e all’estero, interpretato e curato la regia di MIO PADRE, spettacolo vincitore del PREMIO ENRIQUEZ 2012 – CITTA’ DI SIROLO

Carlo Boso: diplomato alla scuola del Piccolo Teatro di Milano. Ha partecipato alla realizzazione di una cinquantina di opere teatrali dirette da diversi registi, tra i quali: Massimo Castri, Peppino de Filippo, Dario Fo, Peter Locack, Giorgio Strehler, Ferruccio Soleri.
In qualità di drammaturgo e regista, ha scritto e diretto una quarantina di spettacoli, che sono stati rappresentati nei principali Festival internazionali. E’ stato direttore artistico del Festival di Montmartre a Paris, del festival di Carcassonne, del Carnevale di Venezia, e di Milano Aperta.
Ha partecipato alla creazione del TAG teatro di Venezia, del teatro Di Porta Romana di Milano, del teatro del Nord-Est di Treviso e dello Studio Théâtre di Montreuil (Parigi). Come pedagogo, ha diretto più di cento stages internazionali di teatro ai quali hanno partecipato all’incirca cinquemila attori provenienti dai cinque continenti.

ffc0dc_2ea49576393b46379c8c6d32c106b4db.jpg_srb_p_600_537_75_22_0.50_1.20_0.00_jpg_srbGiorgio Bongiovanni: Diplomato alla Scuola di Teatro diretta da Giorgio Strehler a Milano, ha preso parte a numerosi spettacoli del Piccolo Teatro, molti dei quali diretti dallo stesso Strehler: Faust – frammenti (parte prima e seconda) di Goethe, Il Campiello di Goldoni, L’eccezione e la regola di Brecht, La storia della bambola abbandonata di Brecht-Sastre, Madre coraggio di Sarajevo di Brecht. Da vent’anni interpreta il ruolo di Pantalone in Arlecchino servitore di due padroni di Goldoni, rappresentato per più di mille recite in numerose tournée in tutto il mondo.

alessandra-cortesiAlessandra Cortesi: Attrice dal 1990, regista dal 1998. Danzamovimento terapeuta in formazione presso l’Art Therapy Italiana (Bologna). Si forma con Claudio Morganti, Vittorio Franceschi, Maria Grazia Mandruzzato, Marco Cavicchioli, Enzo Toma, Rena Mirecka, Marcia Plevin, Tery Weikel, Gennadi Bogdanov, Ewa Benesz, Herns Duplan. Ha lavorato in Francia, Stati Uniti, Slovenia. Collabora da anni con Teatroaperto/Teatro Dehon, Reon, Gruppo Teatro Colli, Koinè. Dal 2003 partecipa alla sperimentazione presso l’Ospedale Maggiore di Bologna, poi Casa dei Risvegli Luca De Nigris, sull’utilizzo di tecniche del teatro come facilitatori nel percorso riabilitativo di pazienti in coma in fase post-acuta.

SantoSanto Nocerino: Insegnante di recitazione e teatro fisico, specializzato in combattimento scenico per il teatro e il cinema, e campione del mondo kung-fu (forme) nel 2002; Diplomato Istruttore cintura nera 1° dan di arti marziali a livello europeo presso l’accademia “Fu Hok Kwoon” di Vasto (Chieti), firma le coreografie per il cortometraggio “Mirages”, pluripremiato nel 2012 nei Film Festival degli Stati Uniti (Detroit, Los Angeles) e selezionato a New York ed Edinburgo. Insegnamento in Italia, Svizzera e Svezia

Tania Passarini: Insegnante di teatro corporeo, per un lavoro propedeutico alla Commedia dell’arte, che usa come alfabeto il gesto pantomimico e va a costruire la consapevolezza di ogni parte del nostro corpo, utilizzando tra le altre la tecnica di Decroux. Ha studiato Thai Chi e diversi stili di danza. Ha lavorato come attrice in vari spettacoli teatrali per la regia di: Carlo Boso, Romano Danielli, Massimo Macchiavelli, Luciano Leonesi, Piero Ferrarini, Maria Grazia Ghetti, Tom Lister, Giorgio Trestini e spettacoli di teatro danza con le coreografie di Maria Martinez Penalba, Jamila Zaki, Ayman Ali, Di Giorgio Rosanna Manoukian. E’ anche costruttrice di maschere in cuoio della Commedia dell’Arte e cartapesta (studia con Stefano Perocco, Donato Sartori, Giorgio De Marchi e Claudia Contin)

luca-comastri_insegnanteLuca Comastri:Si diploma presso la Scuola Teatro Colli formandosi tra gli altri con: Emanuele Montagna (direttore STC), Vadim Micheenko (Teatro Russo Mosca), Gala Pronina (Teatro Russo Mosca), Camilla Sanes (Yale University), Danny Lemmo (Actor Studio di New York), Luca Righi (compagnia Carolyn Carlson), Mauro Bigonzetti (Aterballetto), Domenico Lannutti (Lab comico); Gaby Corbo (acrobata e circense); Si perfeziona poi alla Scuola Louis Jouvet con cui collabora attivamente dal 2013. Dal 2012 si occupa anche di ideazione e messa in scena di propri spettacoli teatrali e comici e da vari anni collabora come assistente di Alessandra Cortesi nell’ambito del Movimento Espressivo.

Ad oggi gli insegnanti che hanno arricchito il nostro programma sono:

Roberto Tessari: La donna nella Commedia dell’Arte

Claudio De Maglio – Pantomimiche nella Commedia dell’Arte

Tommaso Bianco – La commedia di Eduardo de Filippo

Michele Monetta – Da Plauto alla Commedia dell’arte

Matteo Belli – Stage sull’attore sinfonico

Jean mening – Clown teatrale

Anna Albertarelli – Stage danza contact

Giorgia Penzo – La ricerca del proprio personaggio di commedia

Marco Manchisi – Commedia e teatro di ricerca

Urana Marchesini – Acrobatica teatrale