Stage residenziale di Commedia dell’Arte

XII Stage residenziale Commedia dell’arte e Costruzione Maschere in Cuoio

dal 01/08/2017 al 20/08/2017

Lingua: italiano, inglese, francese

Curato da Massimo Macchiavelli, direttore di FraternalCompagnia e della Scuola di Teatro Louis Jouvet, tra gli insegnanti ci saranno il Maestro Carlo Boso direttore dell’ Académie Internationale Des Arts du Spectacle di Parigi, Colette Tomiche lavoro sull’ascolto del gruppo e la coralità Alessandra Cortesi insegnante di tecniche di movimento e studio dei personaggi femminili nella Commedia, Tania Passarini elementi di mimo corporeo e costruzione maschere, Luca Comastri elementi di acrobatica, cadute, scherma, e realizzazione maschere in cuoio.

Sulla base del curriculum artistico sarà possibile usufruire di borse di studio in quanto il progetto didattico è supportato dalla Regione Emilia Romagna e dalla Fondazione del Monte – inviare foto e curriculum a segreteria@fraternalcompagnia.it

Arrivato alla tredicesima edizione lo stage si arricchisce ogni anno di nuovi insegnanti e percorsi didattici; tra le novità di quest’anno la presenza di Colette Tomiche, un nuovo modulo dedicato al personaggio della strega, il lavoro di improvvisazione proposto da Carlo Boso e il lavoro dedicato ad una trilogia di Shakespeare proposto da Masssimo Macchiavelli per la messa in scena.

La residenza si terrà a Piamaggio (Monghidoro – BO), nel verde dell’appennino, in una struttura con diverse camere e uso cucina. Il percorso didattico confluirà nella messa in scena di canovacci che verranno presentati al pubblico per quattro serate, anche all’interno del Festival Commediestate – Maschere vive in città presso la CAVA delle ARTI.

Programma

La Commedia dell’arte non è solo un genere teatrale ma rappresenta l’inizio del teatro moderno, tutti i grandi insegnanti del ‘900 ne hanno esaltato le potenzialità per il lavoro dell’attore. Il lavoro sul canovaccio, le pantomimiche, le tecniche del comico e lo studio dei tipi universali attraverso la tecnica d’uso della maschera, rappresentano per l’attore moderno una scuola insostituibile. Lungi dall’essere un genere del passato la Commedia dell’arte attraverso la complessità delle sue tecniche rappresenta l’anticamera di qualsiasi genere teatrale dal più popolare e antico al più moderno e raffinato. Lo stage intensivo, attraverso un lavoro minuzioso su queste tecniche, intende mostrare la strada che permette all’attore di autodirigersi nella costruzione del personaggio, in sintonia con un lavoro che va da Decroux , attraverso Copeau, Jouvet e Stanislawski fino a Barba e Grotowski, e che rappresenta a nostro parere l’essenza dell’attore drammatico del ‘900.

Stage Commedia dell’arte

• Elementi di mimo (tecnica Decroux ) applicati alla Commedia dell’arte

• Costruzione del corpo scenico dei Vecchi, (Graziano e Pantalone) Servi (Arlecchino, Zanni e Brighella), Amorosi e Capitani, Streghe

• Coreografie pantomimiche (Melodramma e Callot)

• Personaggi in situazione (costruzione del repertorio)

• Utilizzo della maschera

• Improvvisazione su lazzo

• Improvvisazione su Canovaccio

• Scrittura del Canovaccio

• Messa in scena dei Canovacci per il pubblico (Monghidoro)

• Partecipazione al Festival Commediestate – Maschere vive in città (Bologna)

Stage costruzione maschere in cuoio

Costruzione del calco/maschera
Lavorazione della pelle
Rifinitura maschera
Decorazione maschera
(La maschera resterà di proprietà degli allievi)

Orario di lavoro:
9.30-12.30/ 14-17/20-22

A chi è rivolto:

Lo stage è rivolto a persone fortemente motivate allo studio del teatro e a persone che abbiano
già avuto esperienze teatrali e che intendono arricchire le proprie conoscenze e competenze attraverso un linguaggio, quello della Commedia dell’Arte, che è alla base di numerosi metodi d’insegnamento.

Modalità d’iscrizione: Dopo aver contattato la segreteria fare il versamento del corso
intestato a FraternalCompagnia EMILBANCA
Iban:IT13B0707202403021000181413

Il saldo del pernottamento dovrà avvenire a metà luglio 15 giorni prima dell’inizio dello stage

Rinuncia alla partecipazione:

È necessario disdire la propria partecipazione almeno 15 giorni prima della data di inizio dello stage e in ogni caso la Compagnia tratterrà 50 euro per le spese amministrative.

Costi:
Lo stage costa 500 euro per 20 giorni (450 per iscrizioni entro il 30 aprile)
Pernottamento e uso cucina 10 euro al giorno per un totale di 190 euro.